venerdì 12 ottobre 2012

Spezzatino con polenta? Polpettine vegetariane in sugo di pomodoro piccante con polenta


Ultimamente sento l'esigenza di mangiare più naturale, osei dire più pulito (sì lo so, avete ragione ... ok, concedetemi l'eccezione di domenica). Il fatto è che non ho più voglia di mangiare carne, in particolar modo quella rossa, probabilmente, anzi conoscendomi, sicuramente, si tratta solo di una parentesi, ma sono un po' di mesi che gli ingredienti dei piatti sono esclusivamente pesce e verdura.

Questa nuova inclinazione non mi dispiace affatto, tra l'altro son ben noti gli effetti negativi che la carne consumata in eccesso, ha sul nostro organismo; l'unico neo è che per me la carne, sotto forma di arrosto, spezzatino, o bollito,  rappresenta da sempre il comfort food per eccellenza, privarmene quindi sarebbe come togliermi una coccola che mi consola nelle umide serate autunnali.


L'altra sera però, dopo essermi imbattuta in una sorta di spezzatino vegetariano creato per "far fuori" un po' di verdure giacenti da qualche giorno in frigo, ho scoperto che più che l'effettiva voglia di pietanze coccolose, ho voglia della forma con il quale il piatto viene presentato, del contorno, del profumo e della consistenza; forse si può definire comfort food, il risultato prodotto dall'insieme di caratteristiche che il cibo deve avere per farci sentire bene. Forse per la mia parte nostalgica, anche i miei confort food sono legati ai ricordi e mi è sufficiente sentire il rumore del sobbollire del sugo per rievocare il profumo e la morbidezza dello spezzatino che mia madre preparava per il pranzo delle domeniche grigie e piovose.


POLPETTINE VEGETARIANE IN SUGO DI POMODORO PICCANTE CON POLENTA

Ingredienti

Polpettine:
1 radicchio verde
2 pomodori ramati
2 carote
1 cetriolo
1/4 cipolla rossa
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
qualche cucchiaio di farina rimacinata di grano duro

Sugo:
1/4 cipolla rossa
olio extra vergine di oliva
200 ml passata di pomodoro
200 ml acqua
2 piccoli peperoncini
sale
Polenta:
Farina di mais per polenta istantanea
Sale


Come si prepara

Polpettine.
In una pentola fare rosolare la cipolla tritata in poco olio bollente. Nel frattempo spezzettare il radicchio e tagliare a cubetti le verdure rimanenti ed unire tutto alla cipolla. Cuocere per circa 10/15 minuti, mescolando e aggiungendo poca acqua alla volta se dovesse servire. Con il frullatore ad immersione ridurre in purea le verdure, aggiustare il sapore con qualche pizzico di sale e pepe, ed aggiungere la quantità di farina necessaria per ottenere un composto abbastanza denso da formare delle polpettine. Le mie avevano dimensione di una noce.

Sugo.
Soffriggere in una padella la cipolla tritata e i peperoncini spezzettati, versare la passata di pomodoro e cuocere per 5 minuti a fuoco vivo. Unire l'acqua e continuare la cottura per altri 5 minuti, dopo di che aggiungere le polpette e coprire con un coperchio. Lasciar sobbollire a fuoco basso per circa 10 minuti mescolando di tanto in tanto facendo attenzione a non rompere le polpettine.

Polenta.
Portare a bollore dell'acqua salata e versare la farina di mais sufficiente a creare una polentina morbida. Io solitamente vado un po' a caso per le quantità, se non volete sbagliare seguite le modalità riportate sulla confezione.

Ultimazione del piatto.
Sui dei piatti lisci versare qualche cucchiaiata di polenta con al centro le polpettine al sugo. Se preferite potete servire tutto su un unico grande piatto da portata.

Questa ricetta contribuisce alla raccolta di Fabiola, Peperoncino e Cannella


E al simpatico contest del blog Squisito Cooking, Polpettiamo


15 commenti:

  1. Ciao Vale, ti capisco, io cerco di mangiare pulito durante tutta la settimana.. poi ovvio che nel week end si sgarra ma va bene così! ;) Questo piatto è squisito, lo proverò sicuramente ma omettendo il piccante perché non lo tollero ;) Sei stata bravissima, un bacione e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, hihihi :) anch'io sono come te, almeno durante la settimana cerco la sana alimentazione (per uno dei buoni propositi stilati a fine agosto) poi ahimé arriva il weekend con il diavoletto tentatore che dice che infondo lo sgarro ce lo siamo meritati ;)
      Un bacione tesoro!

      Elimina
  2. Brava, anzi bravissima!!!! Hai creato un'alternativa più che perfetta alla carne!!! Se posso darti un piccolo consiglio se vuoi aggiungere un po' di proteine vegetali al piatto puoi sempre inserire una piccola porzioncina di legumi alle polpette!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace! :) Seguirò il tuo consiglio, tra l'altro i legumi, sono un'ottima fonte di proteine!
      Un bacio,
      Buona domenica Arianna

      Elimina
  3. premetto che odio la polenta in ogni sua declinazione, però il mio compagno ne va matto e questa ricetta mi ispira. Io mi mangio le polpette, e con un paio condisco a lui la polenta. Il gioco è fatto!

    RispondiElimina
  4. Le adoro gia! La polenta da noi e' un must la domenica ! Non vedo ora di provarla con queste polpette:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, davvero tesoro?? :) Attendo un tuo riscontro allora.
      Un bacio grande!

      Elimina
  5. un comfort food per eccellenza...se poi leggero e meglio ancora...buon fine settimana:)

    RispondiElimina
  6. Inserita!
    Grazie per la partecipazione!
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  7. Le polpette sono sempre buonissime!!

    RispondiElimina
  8. però!un meraviglioso veg-piatto unico,alla faccia della polenta col ragù! mi piacciono un sacco quelle polpettine affogate nel sugo di pomodoro :)
    un abbraccio,buon finesettimana

    RispondiElimina

Lasciatemi il vostro pensiero, sarò ben felice di leggere un po' di voi ...